FROM SANTO DOMINGO TO MILAN


“Voglio ampliare il mio business, migliorarmi, crescere e produrre la mia
collezione là dove gli standard qualitativi siano il più alti possibile. In
Italia, ad esempio”.Così si racconta la 28 enne dominicana,laureata presso lo IED di Milano,che
alla prima collezione (sold out in sole poche settimane) ha già sbancato le
fashion addicted del quadrilatero della moda.
Certo,la Repubblica Dominicana doveva starle stretta.
Di certo c’è che Kim Kardashian ha impiegato pochi istanti per innamorarsene
e farsi fotografare sui vari red carpet vari ed eventuali.
Meteora da Oscar De La Renta,ritenuto mentore e secondo padre,Oriett si
affaccia sul panorama mondiale con grinta e determinazione contornata da un
piccolo entourage di sole sei persone,che la aiutano nella creazione dei
suoi capi di abbigliamento.

“Voglio vestire le donne italiane. Sono le mie donne ideali. Sexy ma
eleganti”
Il suo sogno nel cassetto,non farà tardi a realizzarsi.

FROM SANTO DOMINGO TO MILAN

“I want to expand my business, improve, grow and produce my collection where
quality standards are as high as possible. In Italy, for example.”

So he tells the 28-year-old Dominican, graduated at the IED in Milan, the
first collection (sold out in just a few weeks) has already dug out the
fashionistas of the fashion district.

Of course ,for her,  the Dominican Republic is tightened.
It’s sure that Kim Kardashian took a few moments to fall in love for her
dresses and she’s photographed on many red carpets and any num

Advertisements

SPRITZ OR MOJITO?!

Aperitivi, estate, abiti leggeri, sandali tacco basso, abiti da zingara, maxi gonne a balze, pizzi e sangallo!
Agli aperitivi di oggi si vede veramente di tutto.
Dalla Riviera Romagnola alla tentacolare Ibiza, dalla Toscana fino a Mykonos donne e uomini, dalle 18 p.m sono tutti radunati negli stessi locali, sorseggiando drink ghiacciati e chiacchierando al tramonto.
Ho questa immagine davanti se si parla di aperitivi ed happy hour, ma gli outfit?
Voi avete capito come ci si veste per un aperitivo?
Certo dipende dal luogo, direte voi.
Non saprei… Per la donna credo che un abito gipsy, una zeppa con una maxi borsa in canvas, un laccio tra i capelli modi enfants de fleur”
potrebbe bastare.
Un jeans skinny, sandalo tacco vertiginoso, canotta stampata e giubbotto in pelle destrutturato? anche.
Abito da cocktail, sandalo in satin, pochette? NO!

SPRITZ YOUR OUTFIT!

SPRITZ OR MOJITO?!

Aperitifs, summer, light clothing, low-heeled sandals, dresses as a gypsy, big flouncy skirts, lace and broderie anglaise!
Aperitifs today we see just about anything.
From the Adriatic coast to the sprawling Ibiza, Mykonos from Tuscany to women and men, from 18 pm are all gathered in the same rooms, chatting and sipping frozen drinks at sunset.
I have this image in front of me when it comes to appetizers and happy hour, but the outfit? the look?
You have learned how to dress for a cocktail?
Of course depends on the place, you say.
I do not know … For women believe that a gypsy dress, a wedge with a huge canvas bag, a snare in your hair ways like ”enfants de fleur”
would suffice.
A skinny jeans, high heels sandals, tank top and printed leather jacket deconstructed? also.
Cocktail dress, sandal satain, clutch? NO!

SPRITZ YOUR OUTFIT!

Tunis, 1953

Da una coppia di fattori nasce colui che passa la vita disegnando abiti ispirato alla sua unica musa: la sorella gemella.

Inizia con una menzogna la carriera di chi veniva ritenuto il delfino di Dior, che per iniziare gli studi che lo avrebbero portato ad avere il nome altisonante che ha oggi, mentì sulla sua età anagrafica ed iniziò la carriera.

Dior, Laroche, Mugler: tutti nomi memorabili per i quali si vanta la presenza di un Azzedine Alaia alle prime armi.
Inesperto e timido inizia a disegnare abiti, senza sapere che sarebbero diventati parte dei guardaroba delle più famose star del mondo.
Il 1957,anno in cui inizia a disegnare affiancando un sarto parigino, non immaginava neppure che nel 1980 il suo nome avrebbe marcato gli abiti venduti nelle boutique di Beverly Hills, di New York e Parigi.
Negli anni 80 in Italia esplodeva la bomba VERSACE ed Alaia grazie all’aiuto dell’amico e collega Putman inizia il commercio negli USA.
Le creazioni Alaìa ad oggi sono capi diretti ad una clientela raffinata, ricercata ed abituata ad avere addosso non solo un abito, ma un’opera d’arte.
Pezzi a volta unici che hanno conquistato il cuore di Tina Turner, Naomi Campbell e di Madonna, vista numerose volte con addosso abiti da lui disegnati!

DUBLE A: AZZEDINE ALAIA
Tunis. , 1953.

From a couple of factors comes one who spends his life designing dresses inspired by his unique muse: her twin sister.

Start your career with a lie of who was considered the dauphin of Dior, which to begin studies that would lead to having the fancy name it has today, he lied about his real age and began his career.

Dior, Laroche, Mugler: all memorable names for which boasts the presence of an Azzedine Alaia novice.
Inexperienced and shy to start designing clothes, not knowing that they would become part of the wardrobe of the most famous star in the world.
In 1957, the year begins to draw alongside a tailor in Paris, in 1980 they did not think his name would mark the clothes sold in boutiques in Beverly Hills, New York and Paris.
Over 80 years in Italy exploded the bomb VERSACE, Alaia and with the help of his friend and colleague Putman begins trading in the U.S..
The Alaia creations to date are direct leaders to a sophisticated clientele, refined and used to having him not only a dress, but a work of art.
Once unique pieces that have won the hearts of Tina Turner, Madonna and Naomi Campbell, view numerous times wearing clothes designed by him!

DUBLE A: Azzedine Alaia

BI-TRI-QUADRI KINI

Questa estate torna il costume intero, lo sappiamo.
Questa estate torna il costume a due pezzi, lo sappiamo.
Questa estate torna il top-less, lo sappiamo.
Quindi?

Sfogliando i più vari giornali di settore, incontriamo presentazioni di costumi da bagno in cui non si è ancora capito che genere di costume debba indossare una donna per essere top!
Tutti abbinati a cavigliere, gioielli tribali, etnici, maxi collane multimetallo, oro giallo che ci riporta agli ’80,ambra,agata,ametista ed occhi di tigre!
Il costume intero oggettivamente è molto selettivo fisicamente, va detto, ma anche il due pezzi non scherza.
Niente maniglie dell’amore che somigliano a maniglioni antipanico, no ritenzione idrica, niente segni di abbronzatura dovuta ad un costume con una linea diversa, niente abbinamenti costume-caftano che sfiorano la denuncia se volete essere le Beach Fashion Addicted che descrive il giornale dei giornali di moda per antonomasia!

Personalmente il costume intero ha un fascino particolare, un’eleganza diversa, regale.
Portato dalle donne più famose di tutti i tempi che hanno indossato il costume intero come mai nella vita aveva fatto nessuno con un eleganza innaturale, rendendolo eterno!
Senza tempo.
Indossabile da una donna di qualsiasi età (che se lo possa permettere),cavalcherete le passerelle che dai vostri lettini vi porteranno all’acqua delle spiagge che frequenterete con un allure diverso.
NUOVO.

whole is better

BI-TRI-SQUARE Kini.

This summer the whole costume back, know.
This summer the two-piece back, we know.
This summer, returns the top-less, we know.
So?

Leafing through a wide variety of industry journals, we find presentations of swimwear which has not yet figured out what kind of dress should be worn on a woman to top!
All combined with anklets, tribal jewelry, ethnic, big multimetal necklaces, yellow gold, which brings us back to the 80s, amber, agate, amethyst and tiger’s eye!
The whole costume is very selective objectively physically, that goes, but the two pieces is not joking.
Nothing handles that resemble panic bars, no water retention, no signs of sunburn due to a costume with a different line, no matching custom-caftan that border the complaint if you want to be the Beach Fashion Addicted describing the newspaper newspaper fashion par excellence!

Personally the whole costume has a special charm, elegance than regal.
Led by the most famous women of all ages who have worn a swimsuit like never before had anyone with an unnatural elegance, making it forever!
Timeless.
Worn by a woman of any age (who can afford it), cavalcherete walkways that take you from your deck to the water of the beaches you will attend a different allure.
NEW.

Remember: whole is better

TOTE OR NOT TOTE

Salvatore Ferragamo, ha impiegato davvero poco tempo per far sì che donne di tutto il mondo portassero il suo nome in bocca!
TOTE BAG, nulla di eccezionale per il nuovo accessorio firmato da mister Ferragamo!
Rettangolare e tendente al trapezioidale, pelle morbidissima, anello classico che riconosce il brand, una tracolla che fa quasi ridere per quello che viene considerato il must have della spring summer corrente…
Che dire, magnifica senza dubbi ma la grinta?
Oltre mille euro per un classico che non muore mai, certo, ma nel 2012 serve un accessorio iconografico!
Quel qualcosa che renda un outfit ”cheap”, un qualcosa da urlo!
Quindi?
Quando l’ho vista addosso alla prima celebrity che ha ricevuto da Dio, il privilegio di poterla indossare per prima ho esclamato: tutto qui?

Salvatore Salvatore.
Classica. Capiente. Costosissima. Poco ”cattiva”.
TRY AGAIN.

TOTE TOTE OR NOT?

Salvatore Ferragamo, has spent very little time to ensure that women around the world bring his name in his mouth!
TOTE BAG, nothing exceptional for the new accessory, signed by Mr. Ferragamo!
Rectangular and trapezoidal tending to, soft leather, classic ring to recognizes the brand, a shoulder strap that makes almost laugh at what is considered the must-haves of the current spring summer …
What about, ” incroyable”, but the superb determination?
Over a thousand euros for the classic that never dies, of course, but in 2012 is an accessory illustrations!
That something that makes an outfit ”cheap”, something to shout!
So? When I saw him the first celebrity who has received from God the privilege of being able to wear before I exclaimed: that all?

Salvatore Salvatore.
Classic. Generous. Expensive. Shortly ”bad”.
TRY AGAIN.

70’S IS BETTER.

Un tocco di anni 70 al vostro guardaroba, non vi ucciderà. Sicuro.

Basta con il solito jeans trito e ritrito visto in tutte le tele ed in tutti i lavaggi!

JBRAND,il denim amato dalle celebrity di tutto il mondo propone una gamma di jeans che spazia dalla zampa al ‘superskinny’, dal lavaggio più grintoso al BlueJeans storico che facilmente si presta ad ogni outfit.

Con maxi maglie,camicie oversize,tank top stampati o pepli greco-romani, JBRAND vi accompagna in una Spring Summer caratterizzata dalla presenza di un jeans che esce dalla banalità.

Dal 2005 ad oggi Jeff Rudes,ha trovato la capacità ed i mezzi per inserirsi,con grinta, in un panorama mondiale buttandosi nelle vetrine dei multibrand più famosi delle fashion cityes di tutto il mondo.

Con linee giovani e trattamenti particolari alle sue tele, il JBrand, rimarrà sempre un jeans che nell’armadio di una donna (e di un uomo,just to know), NON POTRA’ MANCARE!

Io ne ho uno addosso. e TU?

A touch of 70’s to your wardrobe, don’t kill you. Sure.

Enough with the usual and corny jeans seen in all the paintings and all the washing!

JBRAND,loved by celebrities from around the world offer a range of jeans, ranging from the paw to the ‘Superskinny’.

With maxi-shirts, oversized shirts, tank tops or Greek-Roman tunics printed, JBRAND takes you on a Spring Summer characterized by the presence of a pair of jeans that comes from banality.

Since 2005, Jeff Rudes, has found the capacity and means to integrate, with grit, throwing in a global landscape in the windows of the most famous multi-brand fashion cityes worldwide.

With younger and special treatment to his paintings, your JBrand, will always remain a jeans in the closet of a woman (and man, just to know), WILL NOT ‘FAIL!

I’m wearing one. U TOO?

BRILLA SFAVILLA LUCCICA E SCINTILLA.

Linee accattivanti,giovani ed ispirate alla capitale per le collezioni Luxury Fashion.

Martina e Federica,da brave fashion addicted hanno saputo creare una collezione di accessori e bigiotteria che si accosta senza troppa arroganza ai più ricercati Bran di abbigliamento.

Orecchini, bracciali, collane e pavè impreziositi da quel punto luce che chiamiamo “Cristallo Swarovski”.

Quindi….Sbizzarrirsi in colori ed abbinamenti a suon di accessori non sarà mai stato così divertente e facile.

Giorno e sera, disco & party, con un ”gioiello” firmato Luxury Fashion, chiudi la parentesi ”outfit” un attimo prima di uscire di casa.

La borsa/telefono che ti accosti all’orecchio quando ti squilla l’iPhone? A-D-O-R-A-B-L-E.

L 4 LOVE.

L 4 LUXURY.

Shines,sparkles glitters shimmers.

Attractive lines, inspired by young people to the capital for Luxury Fashion collections.

Martina e Federica, fashionistas for love have been able to create a collection of accessories and jewelry that will go without too much arrogance to the most sought-Bran clothing.

Earrings, bracelets, necklaces and pavè embellished with that light point we call: Swarovski Crystal.

So …. indulge in colors and matching accessories to the sound of it will never been so fun and easy.

Day and night, disco & party, signed a” jewel” Luxury Fashion, close parenthesis ”outfit” just before leaving home.

The bag / phone that you approach your ear when your iPhone is ringing? A-D-O-R-A-B-L-E.

The 4 LOVE.The LUXURY 4.

CREED. PROFUMO DI DONNA.

Profumi nati nella Londra del 1700, le fragranze inimitabili firmate Creed, hanno conquistato uomini e donne di tutto il mondo.

Frequentata da una clientela raffinata, la Maison Creed crea profumi unici, veri capolavori di composizione.

Più di duecento profumi, tutti di manifattura esclusiva ed artigianale, sono stati realizzati dalla famiglia Creed.

Oggi, sotto la direzione di MR.Oliver, l’inimitabile fragranza delle sue creazioni è presente nei più prestigiosi negozi dei cinque continenti.

Jasmal, Spring Flower, Bois De Cedrat,Santal Imperial & Citrus Bigarrade sono tra le fragranze più ricercate e destinate ad un pubblico che oltre ad avere un profumo addosso, non chiede altro che perfezione ed originalità.

D’altronde se Napoleone III adorava ricoprircisi, Creed non è ovviamente un profumo che passa inosservato altrimenti, chi lo comprerebbe mai?

Perfumes born in London in 1700, the inimitable signed Creed fragrances, men and women have conquered the world.

Frequented by a stylish clientele, the House of Creed creates unique scents, masterpieces of composition.

More than two hundred scents, all exclusive manufacturing and crafts were made by Creed family.

Today, under the direction of MR.Oliver, the inimitable fragrance of his creations is the most prestigious stores in the five continents.

Jasmal, Spring Flower, Bois De Cedrat, Santal Imperial Bigarrade & Citrus fragrances are among the most popular and intended for an audience that not only have a scent on her, asking nothing but perfection and originality.

Anyway,loved by Napoleon III Creed is not obviously a perfume that would otherwise go unnoticed, those who never buy?

FUOCO E FIAMME!

Prada ci aveva avvisati.

Le scarpe per questa primavera sarebbero letteralmente andate a fuoco.

“Donne e motori, gioie e dolori”, questo sostiene un vecchio adagio scontato ma perfettamente adatto per descrivere la collezione P/E 2012 firmata Prada:

ad accompagnare abiti dal gusto vintage anni ’50 accessori forti, legati al mondo dei motori e della velocità.

Sui sandali a tacco a spillo spuntano lingue di fuoco che riportano alla mente i calzari alati di Mercurio, declinati in una versione femminile e di carattere.

In passato le scarpe venivano considerate come semplici contenitori del piede, unico mezzo di trasporto sempre pronto all’uso, e sembra che Miuccia Prada abbia voluto omaggiare questa arcaica visione, presentandola in una chiave più moderna:

la scarpa si trasforma infatti in un bolide di classe, semplice e ‘chic’ all’apparenza, ma con un tacco unico che ricorda la parte posteriore di un’automobile grintosa che non teme sfide.

Prada had warned us.

The shoes this spring would literally go out of focus.

“Women and engines, joys and sorrows,” says an old and obvious refrain but perfectly suited to describe the collection S / S 2012 signed by

Prada:

to accompany clothing from the 50s vintage taste accessories strong, connected to the world of motors and speed.

On stiletto sandals sticking fire tongues that bring to mind the winged sandals of Mercury, declined in a female version and character.

In the past,shoes were considered as pure vessels of the foot, the only means of transport ready for use, and it seems that Miuccia Prada wanted to pay homage to this archaic vision, presenting it in a more

modern: the shoe is transformed into a car class, simple and ‘chic’

appearance, but with a heel sole that recalls the rear of an automobile that does not fear gritty challenges.

Tango Lesson for Davinci!


You’ve seen them around, did you try, you’ve seen on glossy magazines that populate bars and clubs!

From now you can have the.
Mina Buenos Aires, tango shoes with a new line and catchy but not common, have the power to slim the figure without going to affect the outfits you have chosen!
One morning you wake up and have a powder pink dress, finish with your Mina.
One evening a cocktail dress and you do not know how to finish it?
your talent is waiting in the closet.
Instead you have a J-Brand maxi shirt? Perfect.

Mina Buenos Aires:
The collection consists of six models NORA, study, CARMEN, FRIDA, AMALIA, SOFIA, EVITA, interpreted in a palette of powder, and accessories that include an abundance of roses and anemones to choose tonal contrast, to play and create ever new combinations.
Love them. Wear them.