AERIN

 

Immagine

“Estee è stato un modello incredibile. Lei mi ha insegnato l’importanza della passione, dello stile, del duro lavoro, della famiglia e, naturalmente, di tutte le cose belle. Il suo sogno di far sentire le donne belle e speciali ancora vive di oggi. La mia visione è quella di creare un marchio di bellezza e stile di vita adatto sia alla mia generazione che a quelle a seguire.

Così Aerin Lauder scrive nel suo magnifico sito internet, in cui fa respirare tranquillità e sicurezza in ogni sua parte.

Aerin è un marchio di stile di vita globale, ispirato alla fondatrice della firma, uno stile semplice, senza sforzo o pretese.

 L’obiettivo del marchio è quello di consentire alle donne di sentirsi sicure di sè e belle con la creazione di prodotti di alta qualità, che riflettono la facilità caratteristica di Lauder e la raffinatezza, il gusto per la bellezza, gli accessori moda, e le varie categorie d’arredo. Aerin ha un aspetto decisamente moderno che parla alle donne con vite frenetiche che desiderano trovare gusto nella moda e la creatività.

Estee was an incredible role model. She taught me the importance of passion, style, hard work, family and, of course, all things beautiful. Her dream to make women feel beautiful and special still lives on today. My vision is to create a beauty and lifestyle brand shaped for my generation and those to follow.”

So Aerin Lauder writes in his wonderful website, which breathe peace and security in all its parts.

AERIN is a global lifestyle brand inspired by the founder’s signature, effortless style.  The brand’s goal is to enable women to feel confident and beautiful by creating high quality products, reflective of Lauder’s personal ease and sophistication, in the beauty, fashion accessories, and home décor categories.  AERIN has a distinctly modern feel that speaks to women with busy lives who are inspired by fashion and creativity. 

A graduate of the University of Pennsylvania’s Annenberg School of Communications, she began her career at Estée Lauder in 1992 and held various executive roles including Senior Vice President and Creative Director.   She maintains her role as Style and Image Director for Estee Lauder.

DUBAI: ROYAL SUITE, BURJ AL ARAB

Immagine

Di alberghi extralusso per una clientela più esigente, ormai si è scritto tutto.

Ma vorrei soffermarmi sulla suite del Burj al Arab nella quale per alloggiare una notte servono circa 19.000 euro.

D’altronde siamo in una della più importanti capitali del lusso, in tema di alberghi: Dubai.

Con 780 mq. disposti su due piani dai quali si può ammirare l’intero golfo Arabo, sembra quasi ovvio che questa suite faccia parte delle stanze di hotel più care al mondo, ma questo non è tutto.

I pavimenti sono di pregiati marmi Italiani, il letto matrimoniale a baldacchino ha la capacità di ruotare su se stesso, una lussuosissima sala da pranzo, un cinema privato ed un ascensore che collega i due piani.

Entrando nei dettagli, si nota un’intera gamma di prodotti per il bagno di Hermes, tappeti leopardati, un corrimano in oro che accompagna le scale e l’intera gamma di biancheria e stoffe disegnate da Versace.

Fuori ad ogni stanza c’è un maggiordomo 24 ore su 24 a totale disposizione degli occupanti della suite ed i vostri chauffer personali che vi faranno scarrozzare per Dubai a bordo di una Rolls Royce Phantom Bianca o di un elicottero.

Per i più coraggiosi, c’è anche la possibilità di raggiungere un ristorante subacqueo con il sommergibile, passando in un acquario infestato di squali.

Se si parla di lusso, il Burj Al Arab è senz’ombra di dubbio il superlativo assoluto.

Of ultra-luxury hotels to the most demanding customers, now you have written everything.

But I want to focus on the suite of the Burj al Arab in which to stay a night serving about 19,000 euro.

Besides, we are one of the most important capitals of luxury hotels in the area of Dubai.

With 780 square meters. on two levels, from which you can admire the entire Gulf Arabic, it seems obvious that this suite is part of the hotel rooms most expensive in the world, but this is not all.

The floors are of marble Italians, four-poster bed has the ability to turn on itself, a luxurious dining room, a private cinema and an elevator that connects the two floors.

In detail, there is a whole range of products for the bath, Hermes, leopard print carpet, a handrail in gold accompanies the stairs and the full range of linens and fabrics designed by Versace.

Outside each room is a butler 24 hours out of 24 in total available to the occupants of the suite and your personal chauffer will go around to Dubai aboard a Rolls Royce Phantom White or helicopter.

For the more adventurous, there is also the possibility of reaching an underwater restaurant with the submarine, passing in a tank infested with sharks.

When it comes to luxury, the Burj Al Arab is without doubt the absolute superlative.

ALFABETO TENDENZE E COLORI SS13

colori2Ecco i colori e le tendenze della primavera estate 2013 dalla A alla Z:

A come Azzurro. Il colore del cielo e del mare, in tutte le sue nuance, tingerà gli abiti e gli accessori della prossima stagione.

B come Bianco. L’iper clean è tornato in passerella.

C come Chiodo. Lo stile biker si fonde con i colori della primavera.

D come Denim. È il passepartout di ogni stagione: dal classico cinque tasche skinny a minigonne e shorts effetto used o bleached.

E come Etnico. Tinte che ricordano l’odore delle spezie, gonne lunghe e morbide, accessori e gioielli che diventano protagonisti dell’outfit.

F come Flower. Le stampe floreali, sinonimo di femminilità e formalità, sbocciano su vestiti, pants e camicie.

G come Gilet. Blazer sì ma senza maniche! Moderno e sexy, potrete utilizzarlo sia di giorno che di sera.

I come Intrecci. Intrecci di colori, tessuti e stringhe.

L come Longuette. Perfetta se in seta plissé dai colori sgargianti o total white.

M come Maxi. Maxi ruches, maxi occhiali, maxi gioielli.

N come Nero. Abiti total black in pizzo, pelle e tessuti rigidi o contaminati dal bianco.

O come Optical. Stampe optical e capi d’ispirazione sixties per un look divertente ed ironico.

P come Pizzo. Non è ancora tempo per dimenticare pizzi e merletti: si tingono di colori accesi e vivaci per un’allure meno sofisticata ma pur sempre femminile e sensuale.

Q come Quadrati. Forme rigide, geometrie e giochi di colore.

R come Righe. Orizzontali o verticali, larghe o strette, black&white o multicolor.

S come Stiletto e Sneakers Wedges. Che siate sportive o amanti dello stile classico non potrete rinunciare a qualche centimetro in più. Torna alla ribalta lo stiletto con tacchi bassi o vertiginosi ma dai colori sempre accesi.

T come Tracolla micro. Lasciate a casa il superfluo… le borse diventano mini!

U come Uomo. Blazer, gilet, pantaloni… ma senza rinunciare alla femminilità. Scegliete capi dalle forme slim per uno stile sexy ma deciso.

V come Varsity Jacket. La giacca da college, già vista nelle collezioni dello scorso autunno, torna sulle passerelle, ma questa volta si colora di tinte forti.

Z come Zeppa. Che vi piaccia o no la zeppa sarà la protagonista della prossima stagione.  Di pelle, a stampe floreali o dai colori sgargianti accompagnerà le vostre frenetiche giornate regalandovi una buona dose di praticità rimanendo sempre eleganti.

Here are the colors and trends for spring summer 2013 from A to Z:

A as Blue. The color of the sky and the sea, in all its shades, dye clothes and accessories of the next season.

B as White. The hyper clean is back on the catwalk.

C as a nail. The biker style blends with the colors of spring.

D for Denim. It is the mat every season from classic five pocket skinny skirts and shorts used effect or bleached.

And as ethnic. Colors reminiscent of the smell of spices, long skirts and soft, accessories and jewelry that were the focus dell’outfit.

F for Flower. Floral prints, synonymous with femininity and formality, bloom on dresses, pants and shirts.

G as a vest. Yes but sleeveless blazer! Modern and sexy, you can use it both day and night.

I like Weave. Color schemes, fabrics and strings.

L as Longuette. Perfect if silk pleated bright colors or all white.

M as Maxi. Maxi ruffles, big glasses, big jewelry.

N as Black Dresses-black lace, leather and textiles rigid or contaminated by white.

Or Optical. Optical prints and sixties-inspired clothes for a fun look and ironic.

P as Pizzo. It is not yet time to forget lace: are colored in bright colors and lively allure for less sophisticated but still feminine and sensual.

Q as squares. Rigid forms, shapes and color.

R as rows. Horizontal or vertical, wide or narrow, black & white or multicolor.

S and as Stiletto Sneakers Wedges. Whether or sports lovers of classic style you can not give up a few inches more. Back in the limelight with the stiletto heels or low dizzying colors but always lit.

T strap as micro. Leave at home … the bags become superfluous mini!

U as Man. Blazers, vests, pants … but without sacrificing femininity. Choose garments with slim shapes for a sexy style but firm.

V for Varsity Jacket. The jacket from college, already seen in the collections of last autumn, back on the catwalks, but this time hues strong.

Z as a wedge. Whether you like it or not the wedge will star in the upcoming season. Leather, with floral prints or bright colors throughout your busy day giving you a good dose of practicality while remaining elegant.Immagine