CHRISTOPHER KANE: F/W 2013-2014

Image

Nuovo corso per Christopher Kane, che entra a far parte della scuderia del gruppo PPR celebrando questo passaggio con una sfilata ‘oversize’ che Continue reading

Advertisements

SUMMER: WHITE MANIA

 

Immagine

 

Il piacere di andare in bianco. Dall’abito all’accessorio, l’estate 2013 riscopre il fascino (e la malizia) del candore. Guardando le sfilate, il colore bianco sembra essere uno dei must di stagione. Il total white è d’altronde, come il fluo,uno degli eterni ritorni per la bella stagione.

Il più neutro e luminoso dei non-colori vive una vita nuova grazie a trasparenze, sovrapposizioni, ricami, vedo-non vedo e giochi di “sfumature” che contribuiscono a vivacizzarlo.

Quello che è certo è che il suo sia un fascino indubbio: abbagliante, puro, netto il bianco è sicuramente una tinta überchic.

Portando con sé un bagaglio di suggestioni si presta a evocare emozioni, sensazioni e concetti anche molto lontani tra loro. C’è chi se ne avvale per creare abiti e look minimali in tutto e per tutto, dai tagli alla palette; al contrario c’è chi attinge al lato più giocoso e solare di questa tinta.

Il bianco è poi, dopo tutto, anche un grande classico ampiamente sfruttato per richiamare i concetti di purezza e candore per definire mise estremamente romantiche. Dipinge le nuove tendenze grazie alle sue infinite trasparenze, essenziale è l’abbinamento con gli accessori pieni di luce che mirano a vivacizzarlo per un look più ricercato ed elegante.

Il più neutro dei colori si può proporre in ogni occasione partendo da un make-up naturale e leggero e abbinandolo con giusti accessori ad esempio con una cintura animalier in vita, che dà un ritmo diverso al look, oppure per un tocco inaspettato un long dress bianco con un gilet estivo in eco-fur.

Look ideale per una business woman? Camicia bianca in trasparenza, doctor bag e decolleté stiletto, tutto rigorosamente in bianco, e per spezzare skirt nera o in altre tonalità. Tuttavia non solo monocolore; al total white si possono abbinare degli accessori di “rottura” come un maxicollier, bijoux o borse in diverse fantasie. Da non dimenticare anche l’alleato primario del bianco: il nero, per un effetto graphic-optical e abbagliante. Insomma molteplici interpretazioni mai ripetitive e scontate.

Una “white mania” in cui ogni outfit avrà un tocco lucente e bon ton.

The pleasure of going in white. Accessory abbot, summer 2013 will rediscover the charm (and malice) of candor. Looking at the fashion shows, the color white appears to be one of the must of the season. The total white is, moreover, such as fluorescent, one of the eternal returns for the summer.

The more neutral and bright colors of the non-living a new life thanks to transparencies, overlays, embroidery, see-games and “nuances” that contribute to vivacizzarlo.

What is certain is that his is an undoubted charm: dazzling, pure, clean white is definitely a tint überchic.

Bringing with him a wealth of suggestions lends itself to evoke emotions, sensations and concepts also very far between. Some people use them to create clothes and look minimal in every way, from cuts to the palette, on the contrary there are those who draws on the playful side of this and solar tint.

White is then, after all, a great classic widely used to invoke the concepts of purity and innocence began to define extremely romantic. He paints the new trends with its limpid waters, essential is the combination of light with full accessories that aim to vivacizzarlo for a more sophisticated and elegant.

The most neutral of the colors can be offered on any occasion from a natural make-up and light and combining it with the right accessories such as animal with a belt at the waist, which gives a different pace to the look, or an unexpected touch for a long dress White with a summer vest faux fur.

Looks ideal for a business woman? White shirt in transparency, doctor bag and stiletto pumps, everything is made from white and black skirt to break or other shades. However, not only one color, you can match the all-white accessories “break” as a maxicollier, jewelry or purses in different patterns. Do not forget the primary ally of the white: black, for a graphic-optical effect and dazzling. So many interpretations are never repetitive and obvious.

A “white mania” in which each outfit will have a touch shiny and bon ton.

EMMA WATSON STYLE

Image

La maggior parte di voi la ricorderà nei panni di Hermione Granger accanto all’inseparabile compagno di avventure (e di magie) Harry.

Era il 2001 ed Emma Watson entrava di diritto nel firmamento delle giovani star del cinema grazie al cult per teenagers “Harry Potter”, trasposizione sul grande schermo dell’omonima serie di romanzi della scrittrice britannica J. K. Rowling.

Come il suo partner cinematografico Daniel Radcliffe, la carriera di Emma è cresciuta esponenzialmente negli anni, andando ben oltre il ruolo di streghetta che l’aveva lanciata non ancora adolescente.

Ha acquistato crescendo grande sex appeal con un rinnovo di look letteralmente strong.

Dopo aver preso parte a tutti i sette episodi della saga e a produzioni del calibro di “My Week with Marilyn” e “The Perks of Being a Wallflower”, la Watson è attualmente sotto i riflettori grazie all’attesissimo film di Sofia Coppola da poco presentato a Cannes – “The Bling Ring” – del quale è la protagonista indiscussa insieme ad un altrettanto variegata gang di coetanei, e per il quale ha dovuto mettere da parte il suo accento (e la sua attitudine) british per trasformarsi in una vera California girl.

Staremo a vedere quale altra magia riuscirà a compiere la nostra Emma in futuro.

 

Most of you will remember in the role of Hermione Granger alongside the inseparable companion of adventures (and magic) Harry.

It was 2001 and Emma Watson came in right in the firmament of the young movie star thanks to the cult for teenagers “Harry Potter,” transposed to the big screen of the series of novels of the British writer J. K. Rowling.

He bought large growing sex appeal with a renewal of literally look strong.

Like his film partner Daniel Radcliffe, Emma’s career has grown exponentially over the years, going well beyond the role of the witch who had not yet launched teenager.

After taking part in all seven episodes of the series and productions such as “My Week with Marilyn” and “The Perks of Being a Wallflower”, Watson is currently in the spotlight thanks to the highly anticipated film by Sofia Coppola recently presented Cannes – “The Bling Ring” – which is the undisputed protagonist along with an equally diverse gang of peers, and for which he had to put aside his accent (and his attitude) british to become a true California girl .

We’ll see what other magic is able to make our Emma in the future.

FENDI BAGS FALL WINTER 2013-2014

Image

Borse e accessori in grado di rendere chic la stagione fredda con la collezione di borse Fendi per l’autunno/inverno 2013-2014.

Must senza tempo che la maison ha declinato in modelli nuovi e ultra femminili, partendo da un assunto: via libera all’uso di pellami di lusso, secondo i dettami di Fendi in fatto di borse e accessori.

La collezione di borse autunno-inverno porta la duplice firma di Karl Lagerfeld e Silvia Venturini Fendi con uno stile che il duo ha definito di “femminilità moderna senza riferimenti”: grandi classici come la Baguette e modelli di culto come la 2Jours bag che la maison ha rivestito di pelli pregiate per affrontare al meglio i freddi della stagione.

Tanta pelliccia ad impreziosire le borse della Maison che nella prossima stagione ostenta femminilità ma anche energia e innovazione con colori e materiali che hanno nel loro DNA quello di provocare.

 

Borse e accessori in grado di rendere chic la stagione fredda con la collezione di borse Fendi per l’autunno/inverno 2013-2014.

Must senza tempo che la maison ha declinato in modelli nuovi e ultra femminili, partendo da un assunto: via libera all’uso di pellami di lusso, secondo i dettami di Fendi in fatto di borse e accessori.

La collezione di borse autunno-inverno porta la duplice firma di Karl Lagerfeld e Silvia Venturini Fendi con uno stile che il duo ha definito di “femminilità moderna senza riferimenti”: grandi classici come la Baguette e modelli di culto come la 2Jours bag che la maison ha rivestito di pelli pregiate per affrontare al meglio i freddi della stagione.

Tanta pelliccia ad impreziosire le borse della Maison che nella prossima stagione ostenta femminilità ma anche energia e innovazione con colori e materiali che hanno nel loro DNA quello di provocare.

CFDA AWARDS NEW YORK 2013: LA MEGLIO VESTITA

 

 

Immagine

Il Lincoln Center di New York ha ospitato i CFDA Fashion Awards 2013. Giunti quest’anno alla 32esima edizione, i premi assegnati dal Council of Fashion Designers of America vengono considerati gli Oscar della moda. Ad un evento del genere non potevano non partecipare bellissime provenienti dalla passerella, dal cinema e dalla televisione.

A rappresentare la prima categoria, quella delle modelle, c’erano un angioletto di Victoria’s Secret, la brasiliana Alessandra Ambrosio, e l’ex angioletto Miranda Kerr.

Jessica Chastain ha sfoggiato il suo sorriso per la gioia dei fotografi. Quest’anno l’attrice americana non si è persa un evento che sia uno: è stata praticamente ovunque: Oscar, Bafta, Festival di Cannes, Golden Globes. Dite il nome di una manifestazione, Jessica c’era.

Anche Sofia Vergara ha timbrato il cartellino. La star di Modern Family ha messo in risalto le proprie curve con un lungo abito verde. Ma dubitiamo fortemente che gli occhi dei presenti siano scesi oltre la zona addominale.

Menzione d’onore per Linda Evangelista. Se avete meno di 25 anni probabilmente non l’avete mai sentire nominare. Insieme a Claudia Schiffer, Naomi Campbell e Cindy Crawford, la bellezza canadese faceva parte del gruppo di top model che ha fatto la storia degli anni ‘90. Sua la frase: “Non ci alziamo dal letto per meno di 10mila dollari”. Oggi, a 48 anni, se la invitano a partecipare a parate glamour come quella dei CFDA Awards, Linda non si fa certo pregare. Ah, come passa il tempo.

 

The Lincoln Center in New York hosted the CFDA Fashion Awards 2013. When you reach the 32th edition this year, the prizes awarded by the Council of Fashion Designers of America are considered the Oscars of fashion. For such an event could not fail to participate beautiful from the catwalk, from cinema and television.

Representing the first category, that of the models, there were an angel of Victoria’s Secret, the Brazilian Alessandra Ambrosio, Miranda Kerr and former angel.

Jessica Chastain showed off her smile to the delight of photographers. This year, the American actress has not lost an event which is one: it was practically anywhere: Oscar, BAFTA, Cannes Film Festival, Golden Globes. Say the name of an event, Jessica was there.

Sofia Vergara has also clocked. The star of Modern Family has highlighted their curves with a long green dress. But we doubt that the eyes of these have fallen over the abdominal area.

Honorable Mention for Linda Evangelista. If you are under 25 years probably you’ve never heard of him. Along with Claudia Schiffer, Naomi Campbell and Cindy Crawford, the Canadian beauty was part of the group of supermodels who made the history of the ’90s. Its the phrase: “Do not we get out of bed for less than 10 thousand dollars.” Today, at 48, if the invite to participate in parades glamorous as that of the CFDA Awards, Linda certainly does not pray. Ah, how time flies.

JIMMY CHOO FALL/WINTER 2013-2014

 

Immagine

 

Lusso e sensualità, ma anche design accattivante: ecco la nuova collezione Jimmy Choo, disegnata da Sandra Choi. La collezione elegge caviglie e piedi come nuove zone erotiche e punta su décolleté a punta con tacco a spillo dalla forma impeccabile impreziosite da cinturini che avvolgono la caviglia, ma anche su stivali in pelle stretch che aderiscono alla gamba come fossero leggings. 

E, ancora, tronchetti che lasciano intravedere la pelle complice un effetto rete. I materiali spaziano dalla come pelle glossy al coccodrillo fino al visone. Trionfano le suggestioni army – sia nei colori, sia nei dettagli come le catene metalliche – e i dettagli ricercati come le applicazioni di fiori in pelle color bronzo che creano un decoro che avvolge la caviglia.

“Mentre disegnavo, non riuscivo a distogliere la mente dall’arte fotografica di Helmut Newton. L’obiettivo della sua macchina, si soffermava spesso a lungo sulle gambe e le caviglie delle sue modelle. Newton ha sempre mostrato quasi un’ossessione feticista per la forma femminile, ma i suoi soggetti non vengono mai ritratti come esseri vulnerabili. Al contrario, ogni modella risultava essere sempre forte, potente e in pieno controllo” dice il direttore creativo.

Accanto alle calzature, le borse: clutch a busta laminate in oro metallizzato brillante; shoulder bag in pelle morbidissima con ganci a forma di manette, per un tocco fetish.

 

Luxury and sensuality, but also eye-catching design: the new Jimmy Choo collection, designed by Sandra Choi. The collection elects new areas such as ankles and feet and tip of erotic cleavage pointed stiletto heel with the impeccable shape embellished straps that wrap around the ankle, but also on leather boots stretch that adhere to the leg as if they were leggings.

And, again, logs that reveal the skin thanks a network effect. The materials range from glossy leather like the crocodile to the mink. Triumph suggestions army – in both colors, both in the details such as metal chains – and details looked applications of flowers in bronze skin, creating a decoration that wraps around the ankle.

“As I was designing, I could not take her mind photographic art of Helmut Newton. The goal of his car, often dwelt at length on the legs and ankles of her models. Newton has always shown almost fetishistic obsession for the female form, but his subjects are never portrayed as vulnerable beings. On the contrary, each model was found to be always strong, powerful and in control, “says creative director.

Next to shoes, bags: laminated envelope clutch in bright metallic gold; shoulder bag in soft leather with hooks in the shape of handcuffs, for a touch of fetish.

Lusso e sensualità, ma anche design accattivante: ecco la nuova collezione Jimmy Choo, disegnata da Sandra Choi. La collezione elegge caviglie e piedi come nuove zone erotiche e punta su décolleté a punta con tacco a spillo dalla forma impeccabile impreziosite da cinturini che avvolgono la caviglia, ma anche su stivali in pelle stretch che aderiscono alla gamba come fossero leggings. 

E, ancora, tronchetti che lasciano intravedere la pelle complice un effetto rete. I materiali spaziano dalla come pelle glossy al coccodrillo fino al visone. Trionfano le suggestioni army – sia nei colori, sia nei dettagli come le catene metalliche – e i dettagli ricercati come le applicazioni di fiori in pelle color bronzo che creano un decoro che avvolge la caviglia.

“Mentre disegnavo, non riuscivo a distogliere la mente dall’arte fotografica di Helmut Newton. L’obiettivo della sua macchina, si soffermava spesso a lungo sulle gambe e le caviglie delle sue modelle. Newton ha sempre mostrato quasi un’ossessione feticista per la forma femminile, ma i suoi soggetti non vengono mai ritratti come esseri vulnerabili. Al contrario, ogni modella risultava essere sempre forte, potente e in pieno controllo” dice il direttore creativo.

Accanto alle calzature, le borse: clutch a busta laminate in oro metallizzato brillante; shoulder bag in pelle morbidissima con ganci a forma di manette, per un tocco fetish.

 

Luxury and sensuality, but also eye-catching design: the new Jimmy Choo collection, designed by Sandra Choi. The collection elects new areas such as ankles and feet and tip of erotic cleavage pointed stiletto heel with the impeccable shape embellished straps that wrap around the ankle, but also on leather boots stretch that adhere to the leg as if they were leggings.

And, again, logs that reveal the skin thanks a network effect. The materials range from glossy leather like the crocodile to the mink. Triumph suggestions army – in both colors, both in the details such as metal chains – and details looked applications of flowers in bronze skin, creating a decoration that wraps around the ankle.

“As I was designing, I could not take her mind photographic art of Helmut Newton. The goal of his car, often dwelt at length on the legs and ankles of her models. Newton has always shown almost fetishistic obsession for the female form, but his subjects are never portrayed as vulnerable beings. On the contrary, each model was found to be always strong, powerful and in control, “says creative director.

Next to shoes, bags: laminated envelope clutch in bright metallic gold; shoulder bag in soft leather with hooks in the shape of handcuffs, for a touch of fetish.

ARMANI ONE NIGHT ONLY ROME

Immagine

 

Giorgio Armani ha conquistato Roma con “One Night Only”, una notte magica che porta nella capitale romana una nuova boutique con una mostra d’eccezione.

E’ stato inaugurato ieri il nuovo store di Armani in via Condotti con ben 900 metri quadri disponibili diviso in due spazi dedicati alla collezione donna e uomo e una sezione per la collezione Giorgio Armani Privé dove è possibile personalizzare borse e scarpe di haute couture.

Al Palazzo della Civiltà ci sarà la mostra Eccentrico con 62 creazioni e 300 accessori che raccontano l’eccellenza della maison Armani Privé dal 1985 ad oggi.

La mostra che è stata aperta dal 6 al 9 giugno ha avuto un nuovo allestimento e un grande fashion show con più di 700 ospiti per la maratona di stile Made in Italy.

Alla serata tanti nomi illustri come Sophia Loren, Milla Jovovich , Tina Turner e Samuel L Jackson che hanno partecipato alla mega sfilata con 110 modelli. La serata è stata un tributo meraviglioso al suo genio creativo.

“Re Giorgio” ha anche deciso di impegnarsi in prima persona per sostenere i giovani talenti italiani offrendo il suo Armani/Teatro che ospiterà dalle prossime Fashion Week maschili lo show dei nomi più talentuosi del Made in Italy.

 

Giorgio Armani has conquered Rome with “One Night Only”, a magical night that brings a new boutique in the capital Rome with a spectacular exhibition.

It ‘was inaugurated yesterday the new Armani store on Via Condotti available with over 900 square meters divided into two spaces dedicated to men’s and women’s collection and a section for the Giorgio Armani Privé where you can customize bags and shoes haute couture.

At the Palace of Civilization will be the exhibition Eccentric with 62 300 creations and accessories that tell the excellence of the fashion house Armani Privé from 1985 to present. The exhibition will open June 6 to 9 has a new layout and a big fashion show with more than 700 guests for the marathon style Made in Italy.

In the evening many famous names such as Sophia Loren, Milla Jovovich, Tina Turner and Samuel L Jackson who attended the parade with 110 mega models. The evening was a wonderful tribute to his creative genius.

“King George” has also decided to commit themselves to support young Italian talents offering his Armani / Teatro which will host the next Fashion Week masculine names of the show’s most talented Made in Italy.

VICEDOMINI ANNO DOMINI 2013

 

Immagine

 

Meglio conosciuta per le sue collezioni lussuose di cashmere e pellicce, la stilista Alessandra Vicedomini seduce oggi il mondo della moda con la sua nuova collezione primavera estate che si spoglia ma con l’inserimento di meravigliose nuove idee.

STILE IN CITTA ‘

L’amore della stilista per un’elegante semplicità si presenta nelle sagome Pared-down che sono senza tempo. L’essere chic è un gioco della femminilità e oggi si ha bisogno di oscillare tra il semplice e il glamour, senza esagerazioni.

Fluttuanti abiti, prendisole trasudano flirty, sentimenti giocosi con colori pastello e strisce.

Classic navy e nero sono rivisti con sguardo ultramoderno:il tocco di nero si mescola con il nudo tutto ciò è protagonista in questo stile che ricorda il 1950, sottolineando il punto vita giocando con strisce intelligenti o onde.

GRAFICO ICONICO

Clever patterning geometrica si trova in pezzi unici: abiti in viscosa e soprabiti rivelano un connubio perfetto di due texture in un unico abito.

Pannelli di viscosa si alternano a nylon sheered su abiti paletta dal collo, top e giacche dalle linee femminili. Il più alto artigianato italiano evoca interesse strutturale,le gonne sono leggere e confortevoli ma mantengono la loro forma perfettamente e li rendono ideali per qualsiasi occasione.

 

 

Best known for her luscious collections of cashmere and furs, knitwear designer Alessandra Vicedomini seduces now the world of high fashion with her new Spring Summer collection that features irresistible undresses coming from the most innovative manufacturing techniques.

STYLE IN THE CITY

The designer’s love of elegant simplicity shows up in the pared-down silhouettes that are timeless and elegant. Chic is a confidence game and today’s femme needs to swing between modest and glamorous, with no exceptions. Billowing gowns, sundresses and separates exude a flirty, playful mood in plain pastel colours and stripes. Classic navy and white get an ultramodern rethink with a black touch, and nude plays the leading role in all styles that hint at the 1950’s, enhancing the waist and playing with clever stripes or waves. The “go-anywhere” look flatters all silhouettes.

ICONIC GRAPHIC ON TRANSPARENCIES

Clever geometric patterning is set into covetable pieces: viscose dresses and coats reveal a seamless marriage of two textures into one woven piece. Knitted stretch viscose panels are alternated with sheered nylon on scoop-necked dresses, feminine tops and swing jackets. The highest Italian craftsmanship evokes textural interest, skirts are light and comfortable yet keep their shape perfectly, and make them ideal for  ravelling.

TRASFORM-ABITI

 

Immagine

 

Dopo il grande successo di pubblico e stampa in America, sua terra natale, il marchio d’abbigliamento Von Vonni presenta in Italia la collezione Primavera/Estate 2013.

L’idea nasce dall’omonimo stilista Von Vonni che, grazie al suo talento innato e alla sua passione per il mondo femminile, riesce con maestria a coniugare eleganza e creatività dando così forma e vita ad abiti assolutamente originali e poliedrici: i Transformers.

La collezione estiva si compone di tre modelli adatti ad ogni occasione e stagione, dal corto al lungo, variando con maniche altrettanto corte o lunghe e declinati in tutte le tonalità passando dai classici pastello ai più vivi cobalto, fucsia e arancione.

Gli abiti, prodotti in un’unica taglia, sono stati interamente realizzati in jersey, un materiale che li rende morbidi al tatto, adattabili ad ogni forma, comodi e pratici da indossare e da riporre in valigia grazie al loro tessuto anti-piega.

Limited edition per la stagione sono gli abiti lunghi in varie fantasie con motivi floreali e in color block in cui la combinazione di colori dalle forti tonalità rende il look più stravagante e variopinto.

I Transformers sono abiti in grado di essere trasformati in più di dieci modelli differenti grazie alle loro lunghe fasce facili da annodare e da sistemare. La versatilità è il loro punto di forza, giocando con le morbide fasce è possibile trasformare un abito senza spalline stretto al seno in un monospalla, o ancora in un abito intrecciato o a manica corta. Un video tutorial online, inoltre, fornisce le spiegazioni per creare i diversi abiti, rendendo il gioco ancora più semplice e divertente. Un solo abito nell’armadio…per dieci e più combinazioni!

Indossare la semplicità senza rinunciare ad un tocco di classe, creare il proprio abito seguendo il proprio istinto: è questa la proposta di Von Vonni con i suoi abiti negli abiti.

After the great success of public and press in America, his native land, the clothing brand Von Vonni in Italy presents the Spring / Summer 2013. The idea comes from the homonymous designer Von Vonni that, thanks to his innate talent and his passion for the world of women, can skilfully take together elegance and creativity in giving shape and life to clothes absolutely original and versatile: the Transformers.

The summer collection consists of three models to suit every occasion and season, from short to long, varying with short or long sleeves and declined equally in all shades going from classic pastels to more vivid cobalt, fuchsia and orange.

The clothes produced in a single size, were entirely made of jersey, a material that makes them soft to the touch and adaptable to any shape, comfortable and practical to wear and fits easily in your suitcase thanks to its wrinkle-resistant fabric.

Limited edition for the season are the long dresses in various patterns with floral and color block in which the combination of colors with strong colors makes the look more extravagant and colorful.

The Transformers are clothes that can be transformed into more than ten different models due to their long strips to tie and easy to fix. The versatility is their strength, playing with the soft segments is possible to transform a strapless tight breast in a one-shoulder, or in a dress woven or short sleeves. An online video tutorial also provides explanations to create different outfits, making the game easier and more fun. One dress in the closet … for ten or more combinations!

Wear simplicity without sacrificing a touch of class, create your own outfit following their instincts: this is the proposal of Von Vonni with his clothes in the clothes.