DIAN VON FURSTENBERG: FALL WINTER 2013/2014

Image

“Effortless Glamour” è il titolo della collezione di Diane Von Furstemberg, e chi meglio di lei può affermare di essere l’incarnazione di questo concetto? Continue reading

Advertisements

CHRISTOPHER KANE: F/W 2013-2014

Image

Nuovo corso per Christopher Kane, che entra a far parte della scuderia del gruppo PPR celebrando questo passaggio con una sfilata ‘oversize’ che Continue reading

INDIA: QUEL SAPORE MEDIO-ORIENTALE

Image

C’è un Paese nell’Asia meridionale dove l’opulenza si scontra con l’estrema povertà, ma il potpourri di colori che invadono le strade sembra colmare le differenze.

Questa è l’India.
Un aroma di spezie dal gusto deciso pervade l’aria, colori vivaci – a cui è dedicata anche una festa nazionale, Holi, che celebra l’inizio dell’estate –, tessuti paisley impalpabili decorati sapientemente  e gioielli opulenti, a volte preziosi.

Un Paese dai toni estremi, ricco di suggestioni che non smette di regalare ispirazioni forti ad artisti e stilisti.

È il caso di Antonio Berardi, Jean Paul Gaultier, Manish Arora, Matthew Williamson e Sergei Grinkoche nelle loro collezioni Primavera-Estate 2013 hanno realizzato abiti dal forte sapore indiano prendendo spunto dai più elaborati sari e poi specchietti applicati, monili in puro stile Bollywood, tinte rubate dal sole al tramonto, sete trasparenti e delicate, ma soprattutto ricami ricami e ancora ricami.
Questa è l’India; impossibile rimanere indifferenti, sicuramente ammaliati.

 

There is a country in South Asia where opulence meets with extreme poverty, but the potpourri of colors that invade the streets seems to bridge the differences.

This is India.

An aroma of spices from the flavor permeates the air, vibrant colors – which is also dedicated to a national holiday, Holi, which celebrates the beginning of summer – paisley impalpable fabrics expertly decorated and opulent jewelry, precious sometimes.

A country by extreme tones, full of charm that never fails to give strong inspiration to artists and designers.

This is the case of Antonio Berardi, Jean Paul Gaultier, Manish Arora, Matthew Williamson and Sergei Grinkoche in their collections Spring-Summer 2013 clothes have made ​​a strong Indian flavor inspired by the most elaborate sari and then applied mirrors, jewelry in pure Bollywood style, colors stolen from the sun, thirst transparent and delicate, but mostly embroidery embroidery and anchor embroidery.

This is India; impossible to remain indifferent, surely bewitched.

LA REGINA D’AFRICA- GIUSEPPE ZANOTTI SS13

ImageLa bellezza femminile e l’origine della vita. La collezione donna SS13 racconta l’Africa.

La sua energia, i simboli, i colori. Le ispirazioni sono tante. Sicuramente c’è la musica nera, quella dei primi gruppi funky che esaltano  le atmosfere afro. Poi i monili, gli anelli  in particolare, che si trasformano in preziose cavigliere.

 Ma anche elementi primordiali come “le fiamme”, out of proportions sui sandali Firewings.

Disegni lineari distinguono lo stivale che avvolge la gamba con sottili decori in metallo. Tribali, ecco le megafrange, una danza fluida e leggera che evoca le immagini di Veruschka by Franco Rubartelli. Lo stile è forte, attenuato da materiali come il suede. I pellami sono ruvidi, opachi, come le stampe di elefante e di struzzo…

Solo una citazione per il leopardo, affinata dal metallo dorato e baciata da un segno di gloss rosso Ral 3000. Le tinte dettano l’armonia. Calde e naturali.

La luce di un tramonto nel Serengeti o il ruggine della terra bruciata dal sole. E sfumature di oro per una Regina d’Africa etno-glam.

 

The SS13 collection is all about Africa: its energy, its symbols, and its colors.

There’s music for one, and the soulful sounds of the early funk groups celebrating African influences and culture. The accessories: rings in particular, are used to fabricate exquisite anklets or even more primordial influences, which are reflected in the disproportionate flames on the fire-wing sandals.

There’s also a new boot, with fine metal detailing winding around the leg. The mega fringes have a tribal feel, like a light, sinuous dance evoking images of Veruschka by Franco Rubartelli.

The powerful style is softened by materials like suede. The leathers are rough and matte, like the elephant and ostrich prints.

Leopard skin makes just one fleeting appearance, complemented by gold metal and lip-smacking red gloss. Warm, natural shades instill a feeling of harmony, from the light of a Serengeti sunset and the rusty hues of sun-scorched earth to hints of gold for an ethno-glam African Queen.