DIAN VON FURSTENBERG: FALL WINTER 2013/2014

Image

“Effortless Glamour” è il titolo della collezione di Diane Von Furstemberg, e chi meglio di lei può affermare di essere l’incarnazione di questo concetto? Continue reading

Advertisements

INDIA: QUEL SAPORE MEDIO-ORIENTALE

Image

C’è un Paese nell’Asia meridionale dove l’opulenza si scontra con l’estrema povertà, ma il potpourri di colori che invadono le strade sembra colmare le differenze.

Questa è l’India.
Un aroma di spezie dal gusto deciso pervade l’aria, colori vivaci – a cui è dedicata anche una festa nazionale, Holi, che celebra l’inizio dell’estate –, tessuti paisley impalpabili decorati sapientemente  e gioielli opulenti, a volte preziosi.

Un Paese dai toni estremi, ricco di suggestioni che non smette di regalare ispirazioni forti ad artisti e stilisti.

È il caso di Antonio Berardi, Jean Paul Gaultier, Manish Arora, Matthew Williamson e Sergei Grinkoche nelle loro collezioni Primavera-Estate 2013 hanno realizzato abiti dal forte sapore indiano prendendo spunto dai più elaborati sari e poi specchietti applicati, monili in puro stile Bollywood, tinte rubate dal sole al tramonto, sete trasparenti e delicate, ma soprattutto ricami ricami e ancora ricami.
Questa è l’India; impossibile rimanere indifferenti, sicuramente ammaliati.

 

There is a country in South Asia where opulence meets with extreme poverty, but the potpourri of colors that invade the streets seems to bridge the differences.

This is India.

An aroma of spices from the flavor permeates the air, vibrant colors – which is also dedicated to a national holiday, Holi, which celebrates the beginning of summer – paisley impalpable fabrics expertly decorated and opulent jewelry, precious sometimes.

A country by extreme tones, full of charm that never fails to give strong inspiration to artists and designers.

This is the case of Antonio Berardi, Jean Paul Gaultier, Manish Arora, Matthew Williamson and Sergei Grinkoche in their collections Spring-Summer 2013 clothes have made ​​a strong Indian flavor inspired by the most elaborate sari and then applied mirrors, jewelry in pure Bollywood style, colors stolen from the sun, thirst transparent and delicate, but mostly embroidery embroidery and anchor embroidery.

This is India; impossible to remain indifferent, surely bewitched.

STYLISH HOTELS: MISSONI HOTEL IN EDIMBURGH

Image

 

Oscar Wilde scriveva che “Il vero segreto della vita sta nella ricerca della bellezza”.

Se lo stile, il design contemporaneo e la ricerca del sublime vi appartengono, se per voi il viaggio è la ricerca non solo di luoghi da visitare, ma anche di angoli del mondo da scegliere e provare con i vostri cinque sensi, ecco una selezione di alcuni dei migliori alberghi “firmati” in Europa.

Pensati da stilisti e designer all’ultimo grido, Continue reading

5 BEST-DRESSED LIST FOR THE CFDA AWARDS 2012

Sappiamo tutti quale importanza abbiano i CFDA Awards.
Il Concilio dei Fashion Designers americani, infatti, è la giuria più severa nel campo della moda, per questo il loro voto risulta essere così importante.
La cerimonia come da programma si è svolta a New York, presso il Lincoln Center, e abbiamo tenuto gli occhi spalancati per stabilire quale sia stato il look migliore. E quello che abbiamo osservato ci ha sorpreso parecchio: perché le donne meglio vestite sono delle new entry in queste classifiche anche se tra le più belle del get set.
Tra queste Selita Ebanks. La top model potrebbe indossare un sacco di iuta e far comunque mozzare il fiato. Ad ogni modo, merita di entrare in classifica poiché ha indossato egregiamente un abito bianco aderente di Herve Leger con inserti metallici e una clutch che riprendeva quest’ultimi.
Degna di nota è Padma Lakshmi che ha indossato un abito nero incredibile con una texuture della marina militare disegnato da Naeem Khan che cadeva fina al pavimento.
Tra le migliori troviamo anche Sophia Bush in un abito di una particolare maglia leggy di color mandarino fatto su misura per lei firmato David Meister una una clutch di Daniel Swarovski e dei sandali bicolore.
Julianne Hough ha puntato su una profonda scollatura anche se non volgare nel bellissimo stile di Kaufman Franco con un abito rosso cinese stretch.
Infine, c’era Mandy Moore che sembrava una statua greca con un abito crema di Lela Rose con spalle impreziosite da gemme. Cento punti per le labbra rosa. Molto hot!
Cosa ne pensate?

We all know what a big deal the CFDA Awards are.
It’s the Council of Fashion Designers of America panel, so their vote is important. The ceremony went down in New York, at the Lincoln Center, last night, and we had our eyes peeled for the best looks.
And what we found surprised us because none of these ladies, as lovely as they are, are not found often on best-dressed lists. Other than Selita Ebanks.
The supermodel could wear a burlap sack and look stunning. She wore a white form-fitting Herve Leger gown with metallic inserts and a matching clutch.
Padma Lakshmi wore an incredible black and navy textured gown by Naeem Khan which had us floored. We also had Sophia Bush in a gorgeous leggy custom tangerine jersey gown by David Meister Signature with a Daniel Swarovski clutch and two-tone pumps.
Julianne Hough took on a plunging neckline but still looked beautifully styled in Kaufman Franco Chinese red stretch-crepe gown.
Lastly, there was Mandy Moore who looked statuesque in a creamy Lela Rose gown with embellished shoulders. Top points for the hot-pink lips!
Tell us what you think!

Back to 30’s by Alice+Olivia

Alice + olivia, what about …

Eclectic, fun, saucy & spicy woman, with an unconventional attitude!

stacey dress, what about …
The Same words like the first.

Though not an easy dress to wear, let’s face it: it’s wonderful.
What woman would not want in the closet just to look at without having to wear?
For the occasion, a dinner, a cocktail, or just for a party would be crazy.
This crew-neck silk dress features rhinestones, chains, and metal beads and paillettes at the tulle bodice.
Frayed, print chiffon tiers at skirt.
Sheer, double-layered organza.
One hundred percent silk make it slippery and smooth without a sheath that clings to the body!

in my opinion? i prefer it with low shoes LIKE A YOKE. 😉